Type to search

Creme Dolci Dolci al cucchiaio Dolci senza burro Dolci senza glutine Ricette Bimby

Crema pasticcera bimby ricetta densa

Share
crema pasticcera bimby

La crema pasticcera bimby è semplice da preparare in pochi minuti. Per la sua consistenza densa e corposa può essere usata per farcire torte con il pan di spagna , bignè, bomboloni. Per l’assenza della farina di frumento è una ricetta senza glutine, quindi adatta anche per chi è celiaco.

Prima di parlarvi della ricetta voglio fare qualche considerazione. Il bimby è uno strumento che va utilizzato bene per ottenere il giusto risultato. Ho letto nel web tanti commenti negativi sulla crema pasticcera con bimby. Effettivamente sono impazzita anche io prima di capire quali accorgimenti prendere per non buttare tutto. A volte restava liquida, altre volte si sentiva troppo l’odore di uovo.

Se volete una crema pasticcera corposa scordatevi di infilare tutti gli ingredienti nel boccale e via ma dovete prima fare un passaggio importante che ora vi descriverò dettagliatamente nel procedimento. Quindi potrete utilizzare anche ricette diverse da quella che vi propongo in questo articolo ma dovete seguire alla lettera il procedimento. Per preparare questa ricetta ho utilizzato un tm31.

RICETTA COMPATIBILE CON I MODELLI  BIMBY TM31 | TM6 | TM5

LEGGI ALTRE RICETTE COL BIMBY:

Ingredienti e sostituzioni per la ricetta crema pasticcera bimby

Latte: per una crema più corposa utilizzate un latte intero fresco ma va bene anche un latte a lunga conservazione.

Zucchero: va benissimo lo zucchero semolato. Potete utilizzare uno zucchero di canna ma ne altera il sapore.

Amido di riso: può essere sostituito con un amido di mais, la classica maizena. Se usate l’amido di riso il sapore sarà più delicato. L’amido di mai, invece, darà, una consistenza ancora più densa. NON UTILIZZARE  FARINA!

Uova: delle uova vanno utilizzati solo i tuorli. Se volete una crema molto gialla dovete utilizzare uova di galline che si nutrono di mais.

Vaniglia o limone: per una crema più profumata conviene utilizzarli tutti e due. Usate solo limoni biologici con buccia edibile. La buccia va tagliata fine, non va presa la parte bianca altrimenti potreste rendere la vostra crema amara. La vaniglia potete utilizzare quella in bacche e quindi utilizzare solo i semi oppure fare come me ed utilizzare un estratto di vaniglia naturale. Se utilizzate la bacca una volta utilizzati i suoi semi, potete frullarla con lo zucchero per arricchire altre preparazioni.

Ricetta crema pasticcera nel bimby

Potete sostituire la buccia di limone con della vaniglia. Di quest’ultima potete utilizzare i semi di una bacca oppure un estratto naturale.

  • 500 ml di latte intero
  • 120 g di zucchero
  • 40 g di amido di riso o di mais
  • 4 tuorli di uova medie
  • Essenza naturale di vaniglia e/o buccia di un limone biologico

Come preparare la migliore crema pasticcera con il bimby

Per preparare la migliore crema pasticcera bimby dovete seguire scrupolosamente il mio procedimento.  Mettete nel boccale del bimby  lo zucchero e frullare 20 secondi  velocità 10. Se invece della vaniglia volete usare la buccia di limone allora dovete inserirla con lo zucchero e frullare il tutto. Assicuratevi, però, di prendere solo la parte gialla e di asciugarla perfettamente prima di metterla nello zucchero.

A questo punto aggiungete l’amido, i tuorli e l’essenza di vaniglia e impostate 10 secondi a velocità 3. Aggiungete un po’ di latte e continuare per altri 5 secondi. Ora potete aggiungere il restante latte nel boccale del bimby e impostate 90° C per 9 minuti velocità 3.

Controllate che la crema abbia raggiunto la giusta consistenza, tenete conto che raffreddandosi diventerà più densa.

Toglietela dal boccale e versatela in una ciotola, coprite la crema pasticcera con della pellicola alimentare a contatto e fatela raffreddare per bene in frigo per almeno 2 ore.

 

crema pasticcera

Come conservare la crema pasticcera

La crema pasticcera ( o pasticciera) si conserva in frigo ben coperta con pellicola alimentare fino a 3 giorni. La pellicola alimentare messa in questo modo, direttamente a contatto con la crema evita che in superficie si asciughi creando uno strato più spesso.

Perché nella crema non si usa la farina ma gli amidi

Gli amidi raggiungono la cottura già a 80° C mentre la farina ha bisogno di una temperatura molto alta e tempi di cottura superiori, rischiando in questo modo di far cuocere troppo i tuorli. Questo è il motivo per cui ci può capitare di sentire quel classico odore intenso e fastidioso di uova nella nostra crema.

Gli errori più comuni quando si fa la crema

  • Utilizzare la farina invece degli amidi
  • Non mescolare la crema durante la cottura
  • Non fare raffreddare velocemente la crema
  • Non amalgamare uova, amidi e zucchero prima di versare il latte

Fare la crema al bimby, come avete potuto constatare, è veramente facile. Ripeto nuovamente che l’importante è seguire i passaggi correttamente. Questa crema è ottima anche per farcire i dolci della sposa lucani.

Articolo: Copyright © 2022 Quella lucina nella cucina. Tutti i diritti riservati.
Seguimi sulla mia pagina facebook Quella lucina nella cucina. Mi trovi anche su Twitter, Pinterest, e Instagram
Se sei interessato alle ricette senza uova puoi iscriverti ai gruppo su facebook Dolci e salati senza uova oppure Quella lucina nella cucina intolleranze alimentari

Summary
recipe image
Recipe Name
Crema pasticcera bimby ricetta densa
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time

2 Commenti

  1. Ottima ricetta, voglio provarla per preparare la crema con cui riempire i cannoli siciliani 🙂

    Rispondi
    1. Grazie mille Antonio

      Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.