Home >> Antipasti >> Polpette di patate al forno senza uova leggere

Polpette di patate al forno senza uova leggere

by Lucia Antenori
polpette di patate al forno

Le polpette di patate al forno sono semplici da preparare. La ricetta che vi propongo è una versione più leggera rispetto alle crocchette di patate fritte.

Questa ricetta, inoltre, non prevede l’uso dell’ uovo e di farina di frumento Quindi va ad arricchire la mia raccolta di ricette senza glutine e senza uova
Potete servirle come antipasto,come contorno e se le arricchite con salumi o tonno possono essere anche un delizioso secondo piatto.

Mi sono divertita a realizzarle di piccole dimensioni pensando alla possibilità di proporle come finger food.
Se siete vegetariani potete arricchirle con zucchine, melanzane ed altri ortaggi. In questo modo le crocchette diventano un ottima ricetta svuota frigo.

Per preparare questa ricetta ci vogliono pochi ingredienti: patate lesse, del formaggio pecorino e del formaggio fondente se vi piace il cuore filante, altrimenti potete ometterlo.

polpette di patate al forno senza uova

POLPETTE DI PATATE AL FORNO SENZA UOVA

Ingredienti per 15 polpette

  • 1 kg di patate
  • 100 g di formaggio grattugiato (pecorino o altro formaggio in base ai gusti)
  • 40 g di maizena
  • Noce moscata q. b.
  • Prezzemolo  q. b.
  • Sale e pepe q. b
  • Mozzarella o altro formaggio fondente ( per le polpette senza lattosio il ripieno non va messo)
  • Olio extravergine d’oliva per la cottura

Pastella senza uova e senza glutine

  • 2 cucchiai di farina senza glutine (sostituitela con farina 0 se non siete celiaci)
  • Acqua q. b.
  • Sale q. b.
  • Corn flakes (oppure pane grattugiato)

Come fare le polpette di patate

  1. Per fare le polpette dovete prima di tutto lavare le patate, metterle intere con la loro buccia in abbondante acqua salata e farle cuocere.
  2. Sbucciare le patate e farle raffreddare completamente, schiacciarle e condirle con il formaggio, la noce moscata e il pepe. Usate un mormale schiacciapatate non un passaverdure.
  3. Aggiungete anche la maizena e continuate a mescolare il tutto per ottenere un composto lavorabile con le mani.
  4. Prendere un po’ di composto di patate, schiacciarlo sul palmo della mano e mettere al centro un pezzetto di formaggio fondente.
  5. Chiudere bene la polpetta dando la forma tonda oppure a forma di crocchetta.
    Mettere le crocchette su un piatto o vassoio.
  6. Preparare la pastella con la farina e l’acqua e immergere gradualmente una polpetta alla volta, passarla nei corn flakes precedentemente sminuzzato in un mortaio o in un frullatore, riporle su un’altro vassoio.
  7. Metterle in frigo per qualche ora anche per metà giornata, al momento della cottura metterle su una teglia rivestita con carta forno, irrorarle con olio extravergine l’oliva e cuocerle in forno caldo a 200° per 10 minuti e poi passarle a grill per qualche minuto.
  8. Fatele raffreddare prima di toglierle dalla teglia. Le polpette senza uova sono più delicate, calde restano morbide, quindi conviene aspettare qualche minuto prima di spostarle.

Spero che la mia rivisitazione delle classiche crocchette di patate napoletane vi sia piaciuta.

Come conservare le polpette

Potete preparare le polpette di patate in anticipo e congelarle mettendole in un vassoio distanziate, appena si saranno congelate si possono mettere in un sacchetto. In questo modo le avrete a disposizione quando vi servono. Le polpette vanno cotte congelate sia se le vorrete passare in forno e sia se decidete di friggerle.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE QUESTE ALTRE RICETTE:

SE NON VUOI PERDERTI MIEI NUOVI ARTICOLI

SeguiMI sulla mia pagina facebook Quella lucina nella cucina.
Mi trovi anche su Twitter, Pinterest, e Instagram
ISCRIVITI   AL GRUPPO DI RICETTE SENZA UOVA

Summary
recipe image
Recipe Name
Polpette di patate al forno
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
stars
3.51star1star1star1stargray Based on 5 Review(s)

Guarda anche queste

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.