Type to search

Carciofo tante idee per pranzo e cena

Il cibo che cura Raccolte Stitichezza

Carciofo tante idee per pranzo e cena

Share

Il carciofo è un ortaggio molto versatile in cucina, viene utilizzato per preparare moltissimi piatti. Può essere consumato crudo aggiunto alle insalate, cotto al vapore, in padelle, al forno. È ottimo con la pasta e molto buono in forno con le patate, insomma con i carciofi possiamo veramente sbizzarrirci in cucina. Questo articolo è una raccolta di ricette collaudate che appartengono a diverse tradizioni culinarie ma principalmente alla tradizione lucana e pugliese.

Ma lo sapevate che il carciofo è considerato il migliore tra i frutti della terra di questo periodo? Volete sapere perché? Grazie ai suoi nutrienti consumare carciofi aiuta il nostro organismo a ridurre i grassi e gli zuccheri nel sangue. Il suo sapore amaro, inoltre, è utile per depurare il fegato e rigenerarlo quindi va apprezzato!

I carciofi come antipasto

I caciofi alla Giudia sono uno dei capisaldi della cucina tipica romana. Per questa preparazioneideali da usare sono i carciofi “mammole”.

Lo sapete che mangiato fritto il carciofo favorisce la contrazione della colecisti, riducendo la sensazione di gonfiore addominale?  In questo caso, però, conviene associarlo a  del riso oppure ad un finocchio crudo o ad una mela cotta per alleggerire gli effetti della frittura.

2. Deliziosa è anche l’idea dello Strudel salato ai carciofi e provola, una ricetta semplice e veloce da preparare con la pasta sfoglia già pronta.

 

Si possono, inoltre preparare deliziosi primi come ad esempio Risotti

risotto ai carciofi

 

Due contorni molto buoni e semplici da realizzare sono i carciofi alla romana ideali per ci ama il sapore del limone ed in umido

Conoscete i carciofi alla romana?

deliziosi carciofi al limone

Carciofo tante idee per pranzo e cena

In umido

 

In zuppa con i piselli

Da preparare come piatto unico per pranzo o per cena. Sono buonissimi! A casa di mia madre i carciofi preparati con i piselli erano ripieni, io a causa dell’allergia alle uova di mio marito ho trasformato il piatto così come ve lo propongo qui.

carciofo

L’ideale sarebbe mangiarne almeno 100 g al giorno per depurare il nostro fegato e contrastare i valori alti del colesterolo e trigliceridi.  Il carciofo, quindi, a gennaio  non deve assolutamente mancare sulle nostre tavole, dopo le abbuffate del periodo natalizio e in prospettiva della primavera dobbiamo iniziare a prenderci cura del nostro corpo eliminando  quelle scorie e tossine accumulate  che ci appesantiscono facendoci sentire  stanchi e gonfi.

Tag
Lucia Antenori

Lucana di nascita, toscana di adozione. In cucina mi piace scoprire sapori antichi e sperimentarne di nuovi.

  • 1

You Might also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.