Type to search

Antipasti Ricette lucane Ricette lucane salate Stuzzichini

Aperitivo in Basilicata

Share
aperitivo lucano

Non è proprio semplice scrivere questo articolo perché per preparare un aperitivo lucano  è necessario avere a disposizione diversi prodotti che trovo solo in Basilicata. Per fortuna avevo con me delle olive verdi in salamoia fatte rigorosamente in casa da mia suocera, i peperoni cruschi che in casa mia non mancano mai. Immancabile nella mia dispensa è anche la salsiccia tipica della mia regione.

L’unica cosa che ho comprato qui in Toscana è la mozzarella e il caciocavallo. Nonostante questo formaggio provenga dalle mie zone non ha lo stesso sapore di quello che compro in Basilicata. Il problema è che il caciocavallo deve stagionare per avere il suo sapore caratteristico e quello che compro fuori regione spesso è troppo fresco e ha piiù un sapore di scamorza.

Avrei voluto aggiungere al mio aperitivo i sott’olio che io amo particolarmente e che adoro preparare.

Purtroppo quel golosone di mio marito questo inverno ha spazzolato tutto.  Attenzione! Affinché il nostro aperitivo sia completo è necessario servirlo con un buon bicchiere di Aglianico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

aperitivo in BasilicataI formaggi nell’aperitivo Lucano

caciocavallo podolicoIl caciocavallo podolico

Tra i formaggi lucani quello sicuramente più conosciuto in tutta Italia è il caciocavallo podolico. Rispetto agli altri formaggi di questa regione è quello che di solito viene consumato da solo durante un aperitivo oppure a fine pasto.

Il caciocavallo podolico è un formaggio a pasta filata semidura. Ha una forma molto particolare tondeggiante, leggermente allungata con una testa piccola. La testa viene formata perché serve a legare con una corda di rafia due forme di caciocavallo insieme. Poi vengono appesi in coppia per la stagionatura.

In base alla stagionatura il caciocavallo podolico cambia il suo sapore e il suo aspetto.

Se poco stagionato la sua crosta è sottile e chiara. Il suo interno è compatto, morbido e burroso.  Il suo sapore è più delicato rispetto a quello stagionato ma a noi lucani piace di più per il suo sapore leggermente piccante.

Se è stagionato la sua crosta diventa più dura e più gialla. All’interno presenta delle occhiature o leggere spaccature e il suo sapore diventa leggermente piccante.

Le caratteristiche organolettiche e sensoriali del caciocavallo podolico possono presentare delle variazioni in base al caglio utilizzato o in base elle erbe presenti nei pascoli. Il formaggio avrà un sapore più delicato se è prodotto con un caglio proviene dal vitello mentre avrà un sapore più intenso se si usa un caglio proviene dal capretto.

Per gustarlo al meglio e sentire tutte le sue sfumature aromatiche, ti consiglio di mangiarlo a temperatura ambiente così da solo o su una fetta di pane. Mi raccomando accompagnalo con un buon vino rosso.

Prova anche a servire nel tuo aperitivo il caciocavallo con la marmellata di muscari, cioé di lampascioni.

Confettura di lampascioni - BasilicataLa mozzarella

La mozzarella è un tipico prodotto del sud d’Italia e deliziosi sono i nodini. Piccole mozzarelle ideali per un goloso aperitivo.

I salumi

Diversi sono i salumi di questa regione ma in questo aperitivo ho voluto inserire la salsiccia con i semi di finocchietto selvatico di cui anche scritto la ricetta tempo fa se vi volete cimentare a prepararla in casa come tante famiglie fanno ancora in casa. Io lo facevo da piccola con la mia famiglia.

I peperoni cruschi

A tavola di ogni buon lucano non possono mancare i peperoni cruschi che si possono preparare fitti ma anche al forno. Mia madre li arrostiva al caminetto e i peperoni secchi si gonfiavano diventanto croccanti.

I sott’olio

Naturalmente questi sono solo alcuni! Ti lascio i lin alle ricette se ti vuoi cimentare a casa. Naturalmente sono ricette di famiglia.

conserva di melanzane

Tra i sottolio tipici della mia regione possiamo trovare le melanzane sott’olio al profumo di aglio, origano e peperoncino,

lampascioni sottòlio

Deliziosi sono anche i lampascioni sott’olio! Non dimenticare di mettere anche un piattino con i taralli bolliti e buon appetito!

 

Taralli bolliti con semi di finocchietto Basilicata

Naturalmente questi sono solo alcuni dei prodotti! Ora scopri cosa ci propongono le altre blogger dell’Italia nel piatto.

l'Italia nel piattoValle d’Aosta: Polentine dorate con crema di broccolo e tonno

Piemonte:
Liguria: frittata di cipolle

Lombardia: Mini Sbrisolone salate al Grana Padano

Trentino – Alto Adige: I sapori del Garda e di Funes in un aperitivo

Veneto: Lo spritz, l’aperitivo veneto

Friuli-Venezia Giulia: Punte di asparagi e San Daniele croccante, infusione di basilico

Emilia-Romagna: Stecchi alla Petroniana

Toscana: Panigacci e tagliere toscano

Marche: Il chichiripieno, la focaccia ripiena di Offida

Umbria: Hunnus di cicerchie con grissini al farro e cipolla

Abruzzo: Crostini alla chietina

Molise: Aperitivo molisano

Campania: Panzarotti napoletani

Puglia: Cozze fritte

Calabria: Aperitivo alla calabrese

Sicilia: Aperitivo siciliano sapori e profumi di un isola

Sardegna: Polpettine di Purpuzza con cuore filante di Dolce sardo

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.