Type to search

Lampagioni sottòlio al pepe rosa

Antipasti conserve salate Contorni Ricette lucane Ricette lucane salate Ricette salate ricette vegane sottòlio

Lampagioni sottòlio al pepe rosa

Share
lampagioni l pepe rosa

I lampagioni sottòlio  sono una delle conserve che si preparano in Basilicata e nella vicina Puglia. La ricetta l’ho trovata sulla rivista Cucina moderna.

Preparare i lampascioni sott’olio è molto semplice, dovete armavi solo di un po’ di pazienza ma il risultato vi ripagherà. Per pulire i bulbi vi conviene indossare dei guanti in lattice, altrimenti vi ritroverete con le mani tutte scure. I tempi indicati nella ricetta sono abbastanza brevi, ma i lampascioni devono rimanere croccanti e non diventare molli. Io ho usato dei bulbi piccoli, ma se voi comprate dei bulbi più grandi potete aumentare i tempi di cottura.

 Un’altra interessante ricetta che potete provare è quella del patè di muscari cioè di lampascioni.

Lampascioni sottòlio al pepe rosa

Ingredienti

  • 500 g lampagioni piccoli
  • 2 foglie di alloro
  • Un cucchiaio di pepe rosa
  • 5 dl di aceto di vino bianco
  • Olio extravergine di oliva q. b.
  • Sale grosso

Preparazione

  • Sbucciate i lanpascioni e lavarli ripetutamente per togliere eventuali residui di terriccio.
  • Scottarli in acqua bollente per 2 minuti
  • scolarli per bene
  • far bollire l’aceto in una pentola d’acciaio con l’alloro, un cucchiaino di sale e il pepe rosa
  • aggiungere i lampagioni e farli cuocere 5 minuti circa dal momento in cui l’aceto riprende il bollore

Lampagioni sottòlio al pepe rosa

  • Scolarli e metterli ad asciugare su un canovaccio pulito. I lampascioni devono restare croccanti e non diventare morbidi.

Lampagioni sottòlio al pepe rosa

  • Sistemarli nei vasetti di vetro aggiungendo il pepe rosa e l’alloro.
  • Ricoprirli di olio d’oliva e conservarli in frigo nella parte meno fredda.
  • iniziare a mangiare i lampagioni dopo una settimana.

Era da tanto che volevo provarla ma finalmente mi sono fatta coraggio. Sono un ottimo antipasto o possono essere aggiunti alle insalate.

Una ricetta, quanti ricordi! Il loro sapore amarognolo racchiude i sapori delle terre del meridione! Se li trovate nei vostri mercati comprateli e provate a fare questa ricetta. Mi raccomando moderatevi nel mangiarli!

Curiosità

Sono ipocalorici, depurativi, ricchi di sali minerali e sono anche un antibiotico naturale come l’aglio, ma vanno mangiati con moderazione altrimenti gonfiano la pancia!

Tag

10 Commenti

  1. Martolina 18 Giugno 2015

    Non li ho mai preparati… dovrò provvedere!!!!

    Rispondi
  2. CuciniAmO 18 Giugno 2015

    mai fatti ma mi hai fatto venire voglia!!!

    Rispondi
  3. maria rosaria 18 Giugno 2015

    Sono buonissimi e devo provare questa ricetta!

    Rispondi
  4. Lia 19 Giugno 2015

    Un sapore tipico della mia adorata Puglia!

    Rispondi
  5. lo scrigno del buongusto 19 Giugno 2015

    BRAVA…CHISSA’ CHE BUONI !!!

    Rispondi
  6. mire pagliaro 19 Giugno 2015

    Bella ricetta!!!! 😀

    Rispondi
  7. Sabrina 19 Giugno 2015

    Chissà che buoni, complimenti da le amichette cuochette Blog

    Rispondi
  8. Rosy wings of sugar 20 Giugno 2015

    da provare 🙂

    Rispondi
  9. mire pagliaro 12 Febbraio 2016

    molto interessante

    Rispondi
  10. mire pagliaro 11 Settembre 2016

    Interessante ricetta, da fare assoutamente appena mi procuro i lampasgioni… 😉

    Rispondi

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend