Type to search

Antipasti Conserve dolci Ricette lucane Ricette lucane dolci

Confettura di lampascioni

Share
Confettura di lampascioni - Basilicata

La confettura di lampascioni è molto particolare per il suo contrasto dolce amaro. I lampascioni sono dei bulbi molto simili a piccole cipolle amarognole che nascono spontanee.

Nella cucina lucana e pugliese questi bulbi sono utilizzati per preparare una gran quantità di pietanze: ciambotte, primi piatti con pane casereccio raffermo, contorni.

Si possono preparare bolliti, in umido, fritti, al forno, per accompagnare l’agnello o altre carni, nelle frittelle, sott’olio e in tante altre preparazioni.

Mia madre spesso li preparava cotti sotto la cenere e li condiva con peperoni cruschi sbriciolati e olio extravergine d’oliva.

Girando su internet queste cipolline si possono trovare con svariati nomi oltre a quello indicato da me, muscari in italiano, ma anche lampagioni.

Passiamo alla ricetta, in questa preparazione le cipolline vengono ridotte a marmellata. Una purea dolce da servire per accompagnare i formaggi o come ripieno per focacce dal sapore molto particole.

Se volete realizzarla dovrete procurarvi i muscari ( lampascioni), l’aceto, lo zucchero e della cannella. In alcune ricette è previsto anche il pepe che io non ho utilizzato.

Confettura di lampascioniConfettura di lampascioni

Ingredienti

  • 500 g di lampascioni già puliti
  • Mezzo bicchiere di aceto (io ho usato quello di mele)
  • 400 g di zucchero
  • Due cucchiai di liquore semisecco a vostro piacere
  • Cannella giusto una punta di cucchiaino
  • Sale

Come preparare la marmellata di lampascioni

Pulire i lampascioni dal terriccio, tagliare la base e togliere tutti gli strati più esterni e duri dei bulbi togliendo la parte superiore. Se non lo avete mai fatto potete guardare il passo passo con le foto dell’articolo sui lampascioni fritti mollicati.

Lavarli e lasciarli in abbondante acqua per 24 ore cambiando spesso l’acqua. Questo passaggio dovrebbe togliere parte dell’amaro che caratterizza questo bulbo.

Trascorso il tempo indicato, rischiacquare ripetutamente i lampascioni e metterli a cuocere in abbondante acqua ed un pizzico di sale. Appena saranno cotti, scolarli e metterli in un’altra pentola con l’aceto, lo zucchero, un po’ di cannella, il liquore e farli continuare a cuocere finché il tutto raggiungerà una consistenza tipica delle marmellate.

Frullare il tutto e conservarla in vasetti precedentemente sterilizzati.

Per una corretta conservazione delle conserve casalinga segui le Linee guida

Articolo e Foto: Copyright © 2018 Quella lucina nella cucina. Tutti i diritti riservati. Seguimi sulla mia pagina facebook Quella lucina nella cucina. Mi trovi anche su Twitter, Pinterest,  e Instagram

Summary
recipe image
Recipe Name
Confettura di lampascioni
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time
Tag
Articolo successivo

You Might also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.