Home >> marmellate e composte >> Confettura di amarene perfetta

Confettura di amarene perfetta

by Lucia Antenori
Confettura di amarene

Adoro la confettura di amarene è tra le mie preferite insieme a quella di uva di aglianico.  A te quale piace di più? Ma deve essere una marmellata fatta in casa perché il sapore delle amarene è più intenso. Io, però, vivo in città e non è così semplice trovarle. Sono stata una settimana in Basilicata e ne ho subito approfittato per procurarmene un po’. La ricetta che scrivo qui di seguito è quella di mia sorella Elisa. Con le amarene che ho comprato ora le ho utilizzate per farle sciroppate.

Le amarene così come le maresche non sono dolcissime come le ciliegie ma hanno quel sapore leggermente amarognolo che io adoro. La ricetta che vi propongo è poco zuccherata, ma puoi aumentare la quantità di zucchero in base al tuo gusto.

Se invece ti piace la classica confettura più omogenea e gelatinosa ti basterà aggiungere  zucchero pari al peso delle amarene, ma secondo me va a discapito del sapore di questo meraviglio frutto.

Leggi anche:

Alcuni motivi per amare questa marmellata

Alcune persone amano la marmellata di amarene per il suo gusto delizioso. Altri lo adorano perché è una buona fonte di vitamina C. A me personalmente piace il suo sapore inconfondibile. Spesso capita che le marmellate si assomigliano e il sapore della frutta non si sente in modo spiccato. Questa, invece, ha un sapore inconfondibile. Ottima non solo sul pane a colazione ma anche per farcire dolci come crostate oppure la famosa torta nua. Ottima è anche per guarnire il gelato.

Confettura di amarena

Questa è una ricetta molto semplice. Richiede solo pochi ingredienti ed è facile da preparare. In genere la faccio sul gas ma potete tranquillamente utilizzare il bimby se lo avete.

Ingredienti per circa 5 vasetti da 250g

  • 1 kg di amarene denocciolate
  • 400 g di zucchero semolato
  • 10 g di acqua

Come preparare la marmellata di amarene

  1. Per preparare la marmellata di amarene dovete prima di tutto togliere gli steli, lavarle per bene e denocciolarle. State attenti, togliete eventuali amarene troppo mollicce.
  2. Mettete le amarene In una casseruola e fatele cuocere lentamente finché si saranno disfatte.
  3. In un’altra casseruola versate lo zucchero ed un po’ di acqua, fate sciogliere lo zucchero a fuoco medio basso mescolando in continuazione.
  4. Appena lo zucchero si sarà completamente sciolto, versatelo nella casseruola in cui ci sono le amarene e continuare la cottura finché la marmellata inizierà ad addensarsi.
  5. Versate la confettura bollente in barattoli di vetri sterilizzati, tappate i vasetti e sterilizzarli facendoli bollire per 20 minuti. Se si utilizza una quantità maggiore di zucchero si può evitare la fase della sterilizzazione e vi basterà capovolgere i barattolini finchè non si saranno raffreddati e si sarà formato il suttovuoto.
  6. Conservate in dispensa in un luogo buio e asciutto, lontano da fonti di luce e di calore.

Questa deliziosa marmellata di amarene può essere un dono perfetto per i nostri amici a Natale o per qualsiasi altra occasione.

Che differenza c’è tra visciole e amarene?

I frutti sono molto simile ma differenziano nella forma. Le visciole, inoltre sono più tondeggianti e più scure delle amarene.

Per fare questa confettura potete sostituire le amarene anche con le visciole. Un’altra varian, poi, sono le maresche.

Mi trovi  anche sui social

Facebook 
Twitter
Pinterest
Instagram

Summary
recipe image
Recipe Name
Confettura di amarene
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time
stars
51star1star1star1star1star Based on 1 Review(s)

Guarda anche queste

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.