Type to search

Antipasti Conserve salate Ricette lucane Ricette lucane salate

Salsiccia ai semi di finocchietto: antichi sapori

Share
Salsiccia ai semi di finocchietto

Eccomi con un nuovo articolo per la Rubrica “L’Italia nel piatto“. Questa volta la protagonista del mese è la salsiccia ai semi di finocchietto selvatico e polvere di peperone o peperoncino piccante. Il tema come avrete ben capito della rubrica di febbraio riguarda proprio i salumi e gli insaccati locali.

La ricetta che vi descrivo è quella che le famiglie lucane preparavano in passato e preparano ancora oggi. Fino ad una quarantina di anni fa in Basilicata molti preparavano gli insaccati in casa, oggi che la vita è più complessa sono sempre meno le persone che si cimentano.

Se sei alla ricerca di ricette lucane leggi anche:

Salsiccia lucana

  • 1 kg di carne di maiale tra coscia, spalla, costata e pancetta
  • 25 g di finocchietto selvatico
  • 27 g di sale fino
  • Pepone dolce (polvere di peperone secco)
  • Peperoncini secchi piccanti (facoltativi)
  • Budello di maiale q.b.

Come preparare la lucanica

Tagliate la carne del maiale a punta di coltello. Condite con semi di finocchietto selvatico, sale, peperone in polvere e peperoncino spezzettato per una versione piccante.

Con le mani amalgamate velocemente la carne spezzettata ed insaccate nel budello aiutandosi con l’apposito imbuto.

Insaccando la carne fate attenzione a non lasciare bolle d’aria. Legate la salsiccia alle estremità con uno spago da cucina e pungere la salsiccia con un ago.

Come fare asciugare la lucanica

Appendere la salsiccia in un luogo fresco e asciutto e lasciarle asciugare per 40 giorni prima di mangiarle. La produzione della lucanica avviene nel periodo invernale quando le temperature sono più rigide ed è basso il tasso di umidità.

.

salsiccia
“Rispetto ai prodotti delle altre regioni, questa salsiccia lucana conosciuta anche come lucanica, si distingue per l’uso di carni più pregiate, quindi poco grasse, e per il suo sapore caratteristico dato dall’uso del finocchietto e della polvere di peperone secco.

Una versione povera ma altrettanto buona è , invece, la Pezzente, preparata con le parti poco pregiate del maiale. In passato era ritenuto un prodotto povero, destinato ai ceti meno agiati oggi molto richiesta.

 

E ora scoprite tutti gli articoli per scoprire i salumi e gli insaccati regionali
Articolo: Copyright © 2020 Quella lucina nella cucina. Tutti i diritti riservati.
Seguimi sulla mia pagina facebook Quella lucina nella cucina. Mi trovi anche su Twitter, Pinterest, e Instagram
Se sei interessato alle ricette senza uova puoi iscriverti ai gruppo su facebook Dolci e salati senza uova oppure Quella lucina nella cucina intolleranze alimentari e benessere e non perdetevi i nostri video su ricetteconesenza.





Tag
Articolo precedente

You Might also Like

6 Commenti

  1. Anche questa salsiccia dice assaggiami! Un abbraccio a presto

    Rispondi
  2. IO HO UNA DIPENDENZA DA SALSICCIA AI SEMI DI FINOCCHIO….. è dopo questa premessa non posso che immaginare il sapore delizioso di questa preparazione tipica!!! A Presto LA

    Rispondi
  3. prodotto davvero eccezionale buonissimo da assaporare da solo, ma così particolare che se si usa da ingrediente dà una svolta gustativa al piatto, caratterizzandolo! grazie di averlo proposto!

    Rispondi
  4. Che delizia dev’essere questa salsiccia!
    Baci,
    Mary

    Rispondi
  5. Da figlia di lucano, non potevo non conoscere questa salsiccia ed apprezzarne sapori e profumi!
    Peccato essere così lontana ormai, e poterne gustare solo in rarissime occasioni!

    Rispondi
  6. Che meraviglia! Una poesia

    Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.