LOADING

Type to search

Lo stomatico

Biscotti Dolci Dolci vegani ricette vegane

Lo stomatico

Share

Lo stomatico è un tipico biscotto calabrese che ho scoperto per caso, grazie alla bravissima food blogger Cristina dal blog Crista Calabra. Avete mai sentito parlare di questo dolce tradizionale calabrese? E’ un biscotto secco, croccante e friabile, poco dolce e profumato alla cannella e ai chiodi di garofano che diventa sempre più buono con il passare dei giorni.  Dal caratteristico colore scuro grazie allo zucchero caramellato che viene messo nell’impasto.

E’ un biscotto vegano senza derivati animali, quindi una ricetta senza uova, senza latte e burro, solo ingredienti vegetali.



Ottimo per chi è intollerante alle uova e al lattosio o per chi segue un regime alimentare senza derivati animali.

La scorsa settimana, io e Cristina, ci siamo incontrate ed insieme abbiamo realizzato due diversi impasti, uno con le uova ed uno senza.

 In questo articolo vi racconterò l’impasto senza uova ma se siete curiosi andate a sbirciare la versione di Cristina con le uova.

Lo stomatico

Ingredienti per realizzare lo stomatico

  • 500 g di farina 00
  • 250 g zucchero semolato
  • 100 g di olio di oliva (io ho usato quello di riso)
  • 200 ml di acqua calda
  • 100 g di mandorle tostate, più alcune per decorare
  •  10 g di ammoniaca per dolci
  • 2,5 g di cannella
  • 2,5 g di chiodi di garofano

Come preparare lo stomatico

In una casseruola di acciaio a fondo spesse mettere tre cucchiai di zucchero e farlo sciogliere a fiamma moderata, appena lo zucchero si sarà sciolto e avrà raggiunto il bollore, aggiungere l’acqua calda e spegnere il gas, girare il composto ed aggiungere il restante zucchero e farlo sciogliere.

In una ciotola mettere la farina setacciata, l’ammoniaca, la cannella, i chiodi di garofano, le mandorle abbrustolite e tagliate grossolanamente. Mescolare il tutto ed aggiungere i liquidi, lo zucchero sciolto e l’olio.

Amalgamare il tutto per bene, versare il composto in una teglia oleata e con le mani bagnate appiattire ad uno spessore di un centimetro e mezzo circa, incidere superficialmente con un coltello per creare tanti quadrati e mettere su ogni quadrato una mandorla spellata.

Infornare per 60 minuti a 175° C, forno statico. Trascorso il tempo togliere dal forno, assicurarsi che lo stomatico sia cotto infilando uno stuzzicadenti, tagliarlo lungo le incisioni precedentemente realizzate ed informare per altri 10 /15 minuti. Lasciare lo stomatico in forno finché si raffredderà completamente, deve asciugarsi completamente altrimenti non risulterà croccante.


Articolo e Foto: Copyright © 2018 Quella lucina nella cucina. Tutti i diritti riservati. Seguimi sulla mia pagina facebook Quella lucina nella cucina. Mi trovi anche su Twitter, Pinterest, Google+ e Instagram

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend