Type to search

Pizzicannelli venosini – Basilicata

Biscotti Dolci Dolci vegani Natale Ricette lucane Ricette lucane dolci ricette vegane senza burro senza lattosio senza uova

Pizzicannelli venosini – Basilicata

Share
pizzicanelli venosini

I pizzicannelli venosini sono dei biscotti di Natale e sono uno dei tanti prodotti tipici lucani antichi che le famiglie continuano a preparare in occasione delle feste.

Sono dei biscotti senza burro e uova, ottimi anche per chi segue un’alimentazione vegana poichè non contengono alimenti di derivazione animale.

Gli ingredienti per preparare questi biscotti morbidi al cioccolato sono semplici da reperire: farina, mandorle, cacao, cannella, limone e ammoniaca per dolci al posto del classico lievito.

I pizzicanneli, inoltre, sono dei biscotti glassati con un goloso composto realizzato con acqua, zucchero e cacao e non con il cioccolato fuso come erroneamente molti fanno.

La glassa non  deve risultare uniforme nel colore ma striata e questa caratteristica si ottiene utilizzando il cacao.

Pizzicannelli venosini

Ingredienti

Per i pizzicannelli

  • 1 kg di farina 00
  • 300 g di mandorle tostate e macinate grossolanamente
  • 600 g di zucchero
  • essenza di vaniglia
  • mezzo cucchiaio raso di cannella
  • 75gr di cacao dolce
  • 75 gr di cacao amaro
  • 1 bustina di ammoniaca per dolci
  • la buccia grattugiata di 1 limone biologico
  • Acqua tiepida quanto basta per avere un impasto sodo

Glassa al cacao

  • 100 g di zucchero
  • 4 tazzine da caffè di acqua
  • 3 cucchiai di cacao dolce

Variante glassa al cioccolato

Per la glassa:
1/2 di bicchiere d’acqua
300 g di zucchero
100g di cioccolato fondente

Procedimento

Per i biscotti

  • mescolare su un piano di lavoro o con un robot da cucina tutti gli ingredienti
  • l’acqua tiepida va aggiunta lentamente
  • ottenere un impasto sodo
  • tagliare in pezzi l’impasto e formare delle trisce spesse 1 cm circa e lunghe
  • tagliare le strisce  in losanghe o rombi per dare la forma ai biscotti
  • infornarli a forno caldo a 180° per 15 minuti circa
  • appena sfornati i pizzicannelli risultano molto morbidi

Come fare la glassa

Quando i biscotti saranno tutti cotti, procedere con la glassa

  • portare ad ebollizione l’acqua
  • aggiungre gradualmente lo zucchero ed il cacao dolce
  • girare costantemente finchè il composto inizierà a prendere consistena, quando inizia a fare il filo abbassare la fiamma
  • abbassare la fiamma e con un pennello da cucina spenellare i pizzicannelli. Questa operazione di spennellare i biscotti va fatta velocemente per non far diventare troppo densa la glassa.

Pizzicanelli-venosini

I pizzicannelli sono ottimi anche senza glassa, ma tendono a seccarsi più velocemente, la glassa li mantiene morbidi nel tempo. Vi  consiglio di conservare questi deliziosi biscotti natalizi in una scatola di latta.

Se siete alla ricerca di ricette tradizionali lucane potrebbero interessarvi anche i Mastacciuoli o mastazzul venosini. Anche quest’ultima ricetta non prevede ingredienti di origine animale.

Articolo e Foto: Copyright © 2017 Quella lucina nella cucina. Tutti i diritti riservati.


Seguimi sulla mia pagina facebook Quella lucina nella cucina. Mi trovi anche su Twitter, Pinterest, Google+ e Instagram[/vc_column_text]

Può interessarti anche

zucca-e-fagioli
olive-nere-sotto-sale
peperoni-e-fagioli
Ciambotta lucana
Tag

You Might also Like

19 Commenti

  1. AttimidiDolcezza 1 Maggio 2015

    che particolari,non li conoscevo..grazie cara e complimenti,da provare!!! :-))
    Un bacione

    Rispondi
    1. quellalucinanellacucina 1 Maggio 2015

      Grazie!

      Rispondi
  2. mire pagliaro 2 Maggio 2015

    Anche in calabria sono tradizionali per Natale

    Rispondi
    1. quellalucinanellacucina 2 Maggio 2015

      Sì, anche noi di solito li facciamo a Natale ma ormai Natale è tutti i giorni!

      Rispondi
  3. Martolina 2 Maggio 2015

    Non li ho mai assaggiati, sembrano deliziosi, proverò prestissimo la tua ricettina! Grazie!

    Rispondi
    1. quellalucinanellacucina 2 Maggio 2015

      Grazie Marta!

      Rispondi
  4. lo scrigno del buongusto 2 Maggio 2015

    mi hai incuriosita !!!

    Rispondi
    1. quellalucinanellacucina 2 Maggio 2015

      ottimo , allora

      Rispondi
  5. Silvana 2 Maggio 2015

    Una ricetta davvero ottima!

    Rispondi
    1. quellalucinanellacucina 2 Maggio 2015

      E sì sono buoni!

      Rispondi
  6. Chiara 2 Maggio 2015

    Sembrano i mostaccioli, di sicuro buonissimi anche se vegani 😉

    Rispondi
    1. quellalucinanellacucina 2 Maggio 2015

      Per i mostaccioli c’è un’altra ricetta 😉

      Rispondi
  7. Lu.C.I.A. 3 Maggio 2015

    Questi sono golosissimi! 🙂

    Rispondi
    1. quellalucinanellacucina 3 Maggio 2015

      Grazie!

      Rispondi
  8. Lia 3 Maggio 2015

    Questi dolcetti sono squisiti!

    Rispondi
    1. quellalucinanellacucina 3 Maggio 2015

      Sì tanto!

      Rispondi
  9. maria 3 Maggio 2015

    Adoro il cioccolato, se poi sono senza uova è meglio.

    Rispondi
    1. quellalucinanellacucina 8 Maggio 2015

      Anche io l’adoro!

      Rispondi
  10. mire pagliaro 23 Luglio 2015

    Buoni mi ricordano una ricetta calabrese ….

    Rispondi

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend