Type to search

Biscotti Dolci Dolci senza uova

Intorchiate: deliziosi biscotti pugliesi senza uova

Share
intorchiate pugliesi biscotti senza uova

Sicuramente conoscete le intorchiate, io le avevo mangiate ma mai fatte ed ora in occasione della rubrica Biscotti dal mondo mi sono decisa a prepararli. Per gli ingredienti utilizzati mi fanno pensare alle ciambelline al vino.

Sono dei biscotti pugliesi decorati con mandorle e zucchero semolato. A dire il vero ci sono due versioni di questo biscotto, oltre a quello dolce c’è anche la versione salata ma oggi vi parlerò solo di quella dolce. Le intorchiate dolci pugliesi sono croccanti e friabile e durano per diversi giorni se ben conservate.

Intorchiate: deliziosi biscotti pugliesi senza uova

Le mie intorchiate sono piccole ma potete realizzarle più grandi e in questo caso potete mettere più mandorle.

intorchiate dolci

  • 120 ml di olio extra vergine d’oliva
  • 170 g  zucchero
  • 80 g di burro
  • 150 ml vino bianco secco
  • 10 g  ammoniaca per dolci
  • 1 pizzico di sale

Per decorare

  • Zucchero semolato q.b.
  • Mandorle q.b.

 

Come preparare le intorchiate dolci

Per preparare le intorchiate dolci pugliesi potete decidere di impastare gli ingredienti a mano oppure potete utilizzare un robot da cucina.
Versate In una ciotola vino e olio e mescolateli  con una frusta.
Aggiungete il sale e gradualmente la farina e l’ammoniaca setacciate.

Unite lo zucchero e poi aggiungete il burro morbido a temperatura ambiente.
Impastate bene il composto  fino ad ottenere un panetto liscio. Se l’impasto verrà molto morbido potete aggiungere un po’ di farina, se al contrario viene molto sodo potete aggiungere un po’ di acqua.
Tagliate l’impasto in piccoli pezzi e formate dei cilindri  di circa 8-10 cm e con un diametro di 1 cm.

A questo punto potete decidere di formare delle treccine oppure piegate in due il cilindro di impasto e  avvolgetelo su se stesso.
Decorate le intorchiate con delle mandorle. Mettete dello zucchero semolato in un piattino e passate ogni intorchiata nello zucchero fino a coprirle completamente.

Mettete i biscotti pugliesi su una leccarda coperta con carta forno e infornare a forno caldo a 180° C  per circa 20-25 minuti.
Saranno pronte quando inizieranno a dorarsi.

biscotti pugliesi con le mandorleCome conservare le intorchiate

Una volta che i biscottini si saranno raffreddati completamente si possono conservare in un sacchetto di plastica per alimenti o in un contenitore di latta. Ed ecco tutti i nostri biscotti, scopriteli uno per uno per farvi una bella scorpacciata

Biscotti dal mondo
Miria Ciambelline al vino dei castelli Romani – Ricetta tipica laziale 

Simona Biscotti Affogagatti di Lecce 

Sisty Biscotto salato di Roccalbegna 

Tag

You Might also Like

4 Commenti

  1. Con queste rubriche si impara sempre qualcosa di goloso…non conoscevo questi biscotti, ma mi sa che li rifarò, devono essere super!

    Rispondi
    1. Verissimo anche io sto scoprendo tante ricette che non conoscevo

      Rispondi
  2. Li conosco e so che sono deliziosi! Sono bellissimi.

    Rispondi
    1. Ti ringrazio, li ho fatti un po’ storti ma l’importante è che siano buoni!

      Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.