Home >> Antipasti >> Ciambotta di verdure ricetta lucana

Ciambotta di verdure ricetta lucana

by Lucia Antenori
ciambotta di verdure lucana

La ciambotta di verdure che propongo oggi per la rubrica L’Italia nel piatto è una ricetta lucana, è un piatto tipico della cucina povera contadina, uno dei piatti più apprezzati in Basilicata con le sue tante varianti. Tempo fa ne avevo già preparata una versione con zucchine, patate e uova.  Ottimo piatto anche per chi segue un’alimentazione vegana poiché contiene solo vegetali.

Ottima da proporre sia come contorno ma anche come piatto unico come accadeva nel passato. La versione di cui vi parlo potrebbe essere anche un’idea per buffet, quindi, come antipasto o finger food. Vi basterà servirla in piccoli panini ed il gioco è fatto.

Le versioni delle ciambotte sono tante così come sono diversi i suoi nomi. Si differenziano sia per gli ingredienti utilizzati in base alla stagione ma anche in base alle varie zone geografiche interne alla regione.

Cos’è la ciambotta

Oggi ho stressato mia madre perché volevo capire cosa si intende precisamente per ciambotta, su internet ci sta scritto di tutto e di più. Allora una ciambotta è uno stufato può essere di sole verdure oppure può contenere anche del pesce, della carne o uova.

In cottura si deve formare un po’ di sughetto rosso che ci permetterà di inzuppare il pane. Il ciambotto, infatti, è proprio l’inzuppare il pane. Spesso la ciambotta quando doveva essere trasportata in campagna veniva versata in una panella scavata al centro e poi richiusa. In questo modo il pane assorbendo tutto il sughetto si arricchiva di sapore.

Non è da paragonarsi, quindi, alla caponata che resta un po’ più asciutta.  Per ottenere un’ottima ciambotta, però, evitate di farla estremamente brodosa. Si deve formare quel sughetto più corposo e molto saporito. Quindi la ciambotta non è un termine che indica una ricetta specifica ma ci sono molteplici varianti in base alle varie tradizioni ma anche in base alle varie stagioni..

La ricetta che vi propongo è un’esplosione di sapori grazie alle patate, alle melanzane e ai peperoni. Ingrediente fondamentale, inoltre, per darle quella caratteristica particolare della cucina lucana è la presenza dell’origano e del peperoncino piccante se si ama.

ciambottaStufato di verdure servito nel pane: ciambotta di verdure

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di melanzane
  • 300 g di patate
  • 250 g di peperoni
  • 200 g di pomodori
  • Qualche pomodorino tondo
  • 1 spicchio di aglio
  • 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Origano q. b.
  • Sale q.b.
  • Peperoncino piccante
  • Qualche foglia di basilico per decorare
  • 4 panini

Come preparare la ciambotta o il ciambotto

Prima di tutto lavate e tagliate le melanzane a cubetti, mettetele in uno scola pasta e irroratele con del sale fino per far perdere l’acqua di vegetazione.

Intanto sbucciate le patate e tagliatele a cubetti. Lavate i peperoni, asciugateli e tagliatesi a listarelle. In una padella antiaderente versate l’olio e l’aglio. Quando l’olio sarà caldo aggiungete i peperoni e le patate e fateli cuocere soffriggendoli.

Mettete da parte le patate e i peperoni cotti e nella stessa padella fate cuocere le melanzane. Conviene sciacquarle e strizzarle per togliere il sale in eccesso.

Quando anche le melanzane saranno cotte versare tutto in una casseruola e aggiungete il pomodoro a cui avrete tolto i semi e tagliati a pezzi. Aggiungete qualche pomodorino intero ed il peperoncino se piace.

Continuate la cottura per circa 15 minuti a fuoco moderato, salate e aggiungete qualche pizzico di origano. Quando il pomodoro tagliato a pezzi si sarà disfatto e si sarà formato un sughetto il piatto è pronto per essere servito.

Composizione del piatto

Tagliate i panini nella parte superiore, svuotateli con le mani togliendo la mollica. Riempite i panini con la ciambotta. Decorateli con un pomodorino e un po’ di basilico. Aspettate che il pane assorba il sughetto e servite. Potete prepararli in anticipo senza problemi.

SE TI PIACE QUESTA RICETTA POTREBBERO PIACERTI ANCHE:

L’Italia nel piatto: appuntamento di luglio

Per la Rubrica l’Italia nel Piatto l’ingrediente di Luglio sono le patate. Nella mia ciambotta la patata non è protagonista assoluta ma uno degli ingredienti utilizzati.  Ora non vi resta che scoprire le ricette con le patate delle altre regioni.

l'Italia nel piatto

Valle d’Aosta: patate con le pere all’uso della vallata del Gran San Bernardo
Piemonte:
Liguria: polpettone di patate
Lombardia: “pasta cunscia” alla comasca
Trentino-Alto Adige: polenta di patate concia della Val di Ledro
Friuli-Venezia Giulia: cupolette di patate ripiene al Montasio e pancetta, con crema di zucchine
Veneto: polenta “considera”, polenta di papate di Rotzo
Emilia-Romagna: tortelli di patate alla parmigiana
Toscana: tortelli di patate mugellani
Marche: chips di patata rossa di Colfiorito
Umbria: patata rossa di Colfiorito IGP, ricette dall’antipasto al dolce
Lazio: frittata di patate
Abruzzo: sagne e patate
Molise: focaccia di patate alla molisana
Campania: patate in tortiera
Puglia: cocule salentine
Basilicata: ciambotta
Calabria: Vrascioli di patate silane
Sicilia: insalata vastasa
Sardegna: su pitzudu di Ovodda

NON VUOI PERDERTI I MIEI NUOVI ARTICOLI?

Seguimi sulla mia pagina  facebook Quella lucina nella cucina.

Mi trovi anche su TwitterPinterest, Instagram

Articolo: Copyright © 2022 Quella lucina nella cucina. Tutti i diritti riservati.

Summary
recipe image
Recipe Name
Ciambotta di verdure ricetta lucana
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time

Guarda anche queste

11 comments

Profumo di Sicilia - 6:39

Che voglia di addentare quel panino… questa preparazione assomiglia tanto un piatto tipico siciliano… Servirlo nel panino poi è geniale… bellissimo e buonissimo piatto. A presto LA

Reply
marina - 9:12

Che buona, è un vero piatto estivo! Anche nella mia regione ce n’è una versione, sono ricette tradizionali e antiche buonissime! un abbraccio, a presto

Reply
Lucia Antenori - 12:11

Sì vero, poi le ciambotte cambiano anche nomi ma sono molto simili nelle varie regioni del sud.
Grazie per il commento

Reply
carla emilia - 15:42

Ma che bella servita nel pane, una bellissima idea! Buone vacanze 🙂

Reply
Lucia Antenori - 14:28

Grazie mille cara, buone vacanze a te!

Reply
Elena - 15:46

davvero un piatto estivo per eccellenza, servito poi nei panini scavati può diventare un ottimo finger food! buone vacanze!

Reply
Lucia Antenori - 14:28

Grazie, vero! Buone vacanze anhe a te!

Reply
Natalia Piciocchi - 17:32

Mi piace sempre passare da te perché nella tua cucina ritrovo molte delle nostre preparazioni regionali. La ciambotta è una di queste e d’estate sulle nostre tavole non manca mai.
Mi piace molto l’idea di usare i panini come scodelline, anche perché si inzuppano del sughetto ed è un piacere mangiarli poi.
Buone vacanze.

Reply
Lucia Antenori - 14:30

Grazie cara, il bello della cucina è che ci racconta il passato e le affinità tra popoli

Reply
simona milani - 11:20

Ho assaggiato la ciambotta tempo fa durante una vacanza in basilicata e che dire: me ne sono letteralmente innamorata!
Servita così, poi….mmmmm!!!!

Reply
Lucia Antenori - 9:54

Grazie per il commento.

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.