Type to search

Olive nere sotto sale

ricette crudiste Ricette lucane Ricette lucane salate

Olive nere sotto sale

Share
olive-nere-sotto-sale

Fine novembre è il periodo perfetto per preparare le olive nere sotto sale. Il metodo di preparazione è semplice e veloce. La ricetta che vi propongo, così come per le olive verdi in salamoia, è una ricetta di famiglia, quindi io vi dirò come le prepariamo noi a casa.
Gli ingredienti iniziali da usare sono le olive nere, il sale grosso e rametti e semi di finocchietto selvatico. Dovete procurarvi un capiente cesto di vimini e siete a posto. In alternativa al cesto potete utilizzare uno scolapasta a fori piccoli. Alle olive si fa perdere tutta l’acqua di vegetazione e il loro caratteristico sapore amarognolo.
Per questa preparazione scegliete olive  prive di eventuali ammaccature e leggermente già rugose. Se usate olive nere che hanno una polpa più soda ci metteranno più tempo per perdere l’acqua di vegetazione.
Passiamo alla spiegazione passo passo di  come fare le olive nere sotto sale.

Olive nere al sale ingredienti e procedimento

Non è necessario indicare la quantità precisa di sale.

Ingredienti

  • Olive nere
  • Sale grosso q. b.
  • Semi e rametti spezzettati di finocchietto selvatico quantità a piacere
  • Bucce di arancia biologica q. b.

Per condire le olive nere:
Olio extravergine d’oliva q.b.

olive-nere-sotto-saleOlive nere procedimento

Dopo aver scelto le olive nere migliori, lavatele bene e lasciatele scolare per far perdere l’acqua in eccesso. Tamponatele con uno strofinaccio pulito per asciugarle.

Prendete un cesto o uno scolapasta a fori piccoli e fate diversi strati iniziando con uno strato di olive nere, un po’ di semi e rametti di finocchietto selvatico spezzettato ed uno di sale grosso. Alternare gli strati terminando con uno strato superiore di sale. Mettere qua e là qualche scorza di arancia.

Mettete sotto il cesto un recipiente che servirà per raccogliere il sale che si scioglierà.

Quando il sale inizierà a sciogliersi, ogni mattina versare il sale sciolto, che si è raccolto nel contenitore sotto il cesto, sulle olive. Mescolarle di tanto in tanto.
Lasciare le olive sotto sale in questo modo per diversi giorni . Durante questo periodo di riposo le olive perderanno tutta la loro acqua di vegetazione e si raggrinziranno.

Appena vedrete che le olive inizieranno a raggrinzirsi sciacquatene una ed assaggiatela per verificare che abbiamo perso il sapore amarognolo. Il tempo necessario può dipendere da diversi fattori ma saranno necessari approssimativamente  una decina di giorni.

Appena le olive nere saranno pronte vanno sciacquate accuratamente per togliere il sapore salato, asciugate accuratamente per bene tamponandole con uno strofinaccio pulito e oleate. Quest’utima operazione si fa passando le olive tra le mani unte di olio extravergine d’oliva.

Mettete le olive in un contenitore di terracotta e conditele con seni di finocchietto selvatico e bucce di arancia biologica.

Come conservare le olive nere

Le olive si conservano in un contenitore di coccio o di vetro, l’importante è temerle in un luogo fresco e non umido per evitare che le olive non si inrancidiscano.

Articolo e Foto della ricetta: Copyright © 2019 Quella lucina nella cucina. Tutti i diritti riservati. Seguimi sulla mia pagina facebook Quella lucina nella cucina. Mi trovi anche su Twitter, Pinterest,  e Instagram




 

Summary
recipe image
Recipe Name
Olive nere sotto sale
Author Name
Published On
Tag
Previous Article
Next Article

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend