Type to search

Carnevale Dolci Dolci senza lattosio Dolci senza uova Dolci vegani Ricette vegane

Cenci di carnevale senza uova

Share
cenci

La ricetta che vi propongo oggi è quella dei cenci di Carnevale.  I cenci sono un tipico dolce di questo periodo e sono diffusi in tutte le regioni d’Italia con nomi diversi: i galani veneti,  le frappe, i crostoli, le bugie e ci sarebbero ancora tante altre varianti [1]. Tutte queste ricette prevedono le uova, io invece vi spiego come preparare dei cenci senza uova ed anche senza lattosio.

Tutti questi dolci sono delle sfoglie fritte fragranti, cosparse di zucchero a velo. La ricetta originale le prevede fritte ma alcuni le fanno al forno, la differenza nel risultato è sicuramente la friabilità e la consistenza. I cenci fritti sono gonfi, pieni di bolle, al fono restano piatti.

Potrebbe interessarvi anche : Mascherine di Carnevale scrocchiarelle.

Ma andiamo a scoprire come preparare i cenci. La ricetta che vi propongo è semplicissima, vi consiglio però di usare una sfogliatrice per poter ottenere delle sfoglie molto sottili che immerse nell’olio bollente si gonfieranno formando tante bolle.

L’ideale sarebbe usare farina 00, ma io ormai preferisco usare farine meno raffinate, quindi userò una farina di grano tenero 0. Come liquidi ho utilizzato il Vin Santo, ma voi potete usare un qualsiasi vino bianco dolce. Non ho indicato la quantità precisa perché può variare in base alla farina utilizzata e al luogo in cui viviamo se è più o meno umido.

La ricetta è stata elaborata da me, non trovata su rivista, sito web o libro.

Cenci senza uova

Ingredienti per circa 400 g di impasto

  • 250 di farina 0
  • 50 g di olio di riso
  • Vin santo tiepido quanto basta
  • Un cucchiaino di zucchero
  • Un cucchiaino da caffè raso di bicarbonato
  • Olio per friggere
  • Zucchero a velo per decorare

Procedimento

In un robot da cucina mettere la farina setacciata, lo zucchero, il bicarbonato e 50 g di vin santo tiepido.

Iniziare a mescolare, aggiungere l’olio e continuare a mescolare. Bisogna ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. Aggiungere altro vino se è necessario.

Togliere l’impasto dal robot e lavorarlo un po’ con le mani finché avremo un impasto liscio. Avvolgerlo con pellicola e lasciarlo riposare per 15 minuti.

Stendere l’impasto prima con un mattarello poi nella sfogliatrice alla penultima tacca dello spessore più basso. Tirare delle strisce lunghe, con un tagliapasta, tagliare dei rettangoli regolari ed incidere al centro du tagli paralleli per ottenere la classica forma dei cenci.

Riscaldare l’olio per friggere in una padella o altro contenitore adatto alla frittura, appena l’olio avrà raggiunta la giusta temperatura immergere gradualmente i cenci. Appena saranno ben dorati metterli a sgocciolare e appoggiarli su carta assorbente.

Spolverare i vostri dolci di carnevale fritti con zucchero a velo e buon appetito. Sono friabilissimi! Spero che la ricetta vi sia piaciuta!

cenci

Articolo e Foto della ricetta: Copyright © 2018 Quella lucina nella cucina. Tutti i diritti riservati. Seguimi sulla mia pagina facebook Quella lucina nella cucina. Mi trovi anche su Twitter, Pinterest, e Instagram





Tag
Articolo successivo

You Might also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.