Home >> Senza categoria >> Tartufi di castagne e cioccolato: uno sfizioso finger food

Tartufi di castagne e cioccolato: uno sfizioso finger food

by Lucia Antenori
tartufi di castagne e cioccolato

Con la stagione autunnale arriva la “voglia di dolci” nuovi, ideali per riscaldarci dalle giornate grigie e piovose che iniziano, irrimediabilmente, ad accorciarsi sempre di più. Le castagne, come ogni anno, ritornano sulle tavole e allietano le serate con il loro gusto farinoso e dolce, perfetto per terminare un buon pasto.

Ma sono deliziose anche per preparare ottimi dolci soprattutto quelli di Natale come il ripieno dei calzoncelli fritti oppure il montebianco, dolci semplici ottimi anche per chi è allegico alle uova. Tempo fa avevo preparato dei tartufi al cioccolato che avevano come base il pane di segale, buonissimi ma questi di castagne sono altrettanto deliziosi e poi sono anche senza glutine adatti, quindi, ai celiaci.

I tartufini di castagne e cioccolato

Oggi riscopriamo il piacere di mangiarle in una ricetta finger food, sfiziosa e facilissima da preparare di cui condivideremo qualche trucchetto niente male. Per esempio puoi ammorbidirne il sapore delle castagne utilizzando i Pan Di Stelle sbriciolati, rendendo questa ricetta golosa anche per i più piccini.

L’unica accortezza particolare che questa ricetta richiede è la lessatura delle castagne che, magari, potrebbe risultare lunga e impegnativa dato che bisognerà sbucciarle una ad una. Per velocizzare il procedimento possiamo sempre provare le castagne secche già sbucciate che, tuttavia, dovremo lasciare a bagno una notte e poi lessare per circa quaranta minuti.

Ingredienti

  • 10 grammi di burro (vegetale per una verione senza lattosio)
  • 50 grammi di latte (va benissimo anche il latte di mandorle)
  • 100 grammi di cioccolato fondente
  • 60 grammi di zucchero
  • Buccia di un’arancia biologica
  • Vaniglia
  • Cannella q.b.
  • 250 g di castagne secche
  • Cacao amaro q.b.

Come prepararli?

Il procedimento per preparare questi deliziosi dolcetti di castagne è semplicissimo. Dobbiamo prima di tutto mettere a bagno una notte prima le castagne secche in abbondante acqua.

Il giorno dopo facciamo cuocere le castagne in abbondante acqua, scoliamole e passiamole ad un passaverdure. Io le ho cotte in pentola a pressione, in questo modo ci sono voluti solo 30 minuti di cottura.

In una casseruola versiamo il latte, il burro, lo zucchero e il cioccolato fondente sminuzzato. Mescoliamo con un cucchiaio per evitare la formazione di grumi. A questo punto possiamo aggiungere le castagne , la vaniglia e la buccia di un’arancia per dare un pizzico di carattere ai tartufi.

Dovremo ottenere un impasto appiccicoso e denso ma facile da lavorare con le mani.

Per terminare la preparazione disponiamo una ciotolina ampia con del cacao, ci sporchiamo i palmi con la polverina e formiamo delle palline di castagne uniformi. Poi le rotoliamo nel cacao, come siamo soliti fare con le polpette nel pangrattato. Una volta terminato l’impasto le riponiamo su carta da forno, copriamo con la pellicola e riponiamo in frigo.

Serviamo questi deliziosi dolcetti di castagne in cartine piccole per cupcake.

Alternative per la preparazione dei tartufi di castagne al rum

Se vogliamo insaporire ulteriormente i tartufi di castagne e cioccolato possiamo aggiungere un po’ di liquore. Questo conferirà calore e profondità ai tartufi e, soprattutto, permetterà di conservarli più a lungo. Andranno bene anche rum o sambuca perché l’importante è usarne non più di due cucchiai, giusto per arricchire il sapore e amalgamarlo meglio con il cioccolato fondente.

Se la ricetta è destinata a palati più giovani, invece, possiamo usare il cioccolato al latte da sciogliere con le castagne ed evitare di aggiungere qualsivoglia liquore.

Un altro trucchetto per personalizzare i tartufi è quello di far cadere sulle palline già pronte il miele a filo, aiutandoci con un cucchiaino. Oppure consigliamo di formare i tartufi e poi rotolarli nella granella di noci, rendendoli più croccanti e sfiziosi.

Come servirli?

I tartufi di castagne e cioccolato sono dolcetti “finger food”, ovvero da mangiare con le mani. Per questo il nostro consiglio è quello di adagiare ogni pallina nei pirottini da bignè, in modo tale da evitare di macchiarsi le dita con il cacao ad ogni morso.

Infine suggeriamo di non esagerare con la grandezza delle palline, che dovrebbe avere la forma poco più estesa di quella di un cioccolatino.

PTREBBERO INTERESSARTI ANCHE QUESTE ALTRE RICETTE

Articolo: Copyright © 2022 Quella lucina nella cucina. Tutti i diritti riservati.

SE NON VUOI PERDERTI I MIEI ARTICOLI

SeguiMI sulla mia pagina facebook Quella lucina nella cucina.

Mi trovi anche su Twitter, Pinterest, e Instagram

Summary
recipe image
Recipe Name
Tartufi di castagne e cioccolato: uno sfizioso finger food
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time

Guarda anche queste

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.