LOADING

Type to search

La strazzata focaccia di Avigliano – Basilicata

collaborazioni Lievitati lievitati salati Ricette lucane salate

La strazzata focaccia di Avigliano – Basilicata

Share

Oggi vi parlerò di uno dei prodotti tipici della Basilicata: la strazzata di Avigliano. Una focaccia bianca molto particolare per il suo gusto fortemente pepato, dalla forma di una grossa ciambella da farcire con formaggi, salumi, frittate, sottolio o con le “ciambotte” locali come per esempio peperoni cruschi o fritti.

La sua forma richiama la pitta calabrese, ma gli impasti dei due prodotti sono diversi. La strazzata si differenzia per consistenza, molto più morbida e realizzata in parte con semola di grano duro, ed inoltre non è un pane ma una focaccia.

La sua forma a ciambella non è casuale ma serve a semplificare il taglio della focaccia con le mani, viene strappata, di qui il suo nome “strazzata”.

La versione che vi propongo è quella di un impasto diretto per una focaccia fatta in casa più veloce da realizzare, ma comunque ottima. Non esiste una versione ufficiale, quindi tra ricetta e ricetta possono esserci delle piccole varianti.

focaccia strazzata di Avigliano Basilicata

Ho farcito la mia strazzata nel modo più classico con prosciutto, formaggio e dell’insalata, con l’accortezza di usare un prodotto senza lattosio, quindi adatto anche a chi è intollerante a quest’ultimo.

Sto parlando delle fette Bergader Almkäse, disponibili a breve in tutti i supermercati.
L’Azienda bavarese ha creato tre varianti: le Classiche, le Affumicate e le Saporite.  A dirla tutta, tutte e tre sarebbero state perfette per farcire la mia strazzata, ma io ho scelto quelle classiche.

La strazzata focaccia di Avigliano – Basilicata

focaccia strazzata avigliano Basilicata

Ingredienti per una o due ciambelle da 700 g totali

  • 250 g di semola rimacinata di grano duro
  • 250 g di farina 00
  • 310 ml di acqua
  • 2 g di lievito di birra secco
  • 25 g di olio extravergine d’oliva (non è presente in tutte le versioni della ricetta )
  • 15 g di sale fino
  • un cucchiaino di miele o un cucchiaino raso di zucchero
  • pepe nero macinato grossolanamente, quantità in base ai gusti (va messo in abbondanza)

Per farcire

  • fette Bergader Almkäse: le classiche
  • prosciutto crudo
  • pomodori da insalata
  • insalata verde

Procedimento

Mettere in un robot impastatore  il lievito, un po’ di acqua e il miele o zucchero, mescolare. Aggiungere le due farine e continuare a mescolare. Aggiungere gradualmente l’acqua, passaggio fondamentale perché le farine usate potrebbero richiede meno o  più acqua del previsto. Quando l’impasto inizierà a prendere consistenza, aggiungere il sale, l’olio ed il pepe. L‘impasto deve venire morbido ma non appiccicoso

Riporre l’impasto in una ciotola oleata, coprirlo con pellicola alimentare e lasciarlo lievitare. Ci vorrà circa un’ora, dipende dalla temperatura che si ha in casa.

strazzata

Quando l’impasto sarà lievitato rovesciarlo su un piano di lavoro infarinato senza farlo sgonfiare, infarinarlo e dividerlo in due con un taglia pasta. Con delicatezza dare una forma tonda ai due pezzi di impasto e con una mano creare al centro di ognuno un foro che va allargato delicatamente. Mettere le due ciambelle ottenute su due leccarde diverse e coprire con un telo per la seconda lievitazione ( circa 20 minuti).

Spennellare ogni ciambella con l’olio extravergine d’oliva ed infornare a 220°C forno statico per 10/15 minuti, riponendo la leccarda sul ripiano più basso.

 La temperatura potrebbe variare in base al forno utilizzato.

Lasciate raffreddare e farcite! Buon appetito!

 

 Strazzata focaccia

Scoprite anche:

Focaccia sfogliata alle cipolle (ricetta venosina)

Focaccia venosina

Condimento per focaccia

Articolo scritto in collaborazione con il Brand #BergaderAlmkäse  #BergaderItalia




Summary
recipe image
Recipe Name
La strazzata focaccia di Avigliano - Basilicata
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time
Average Rating
51star1star1star1star1star Based on 2 Review(s)
Tags:

You Might also Like

2 Comments

  1. Lucia 22 luglio 2018

    Che bella questa focaccia! Semplice e veloce… Assolutamente da provare! 😊

    Rispondi
    1. Lucia Antenori 22 luglio 2018

      Síbuonissima, provala e fammi sapere cosa ne pensi

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend