Type to search

Polpo morbidissimo al forno con patate

Secondi

Polpo morbidissimo al forno con patate

Share
polpo

La ricetta del polpo morbidissimo al forno con patate mi è stata data da un cameriere in un ristorante in Croazia

Già immagino la mia cara amica Mire che mi dice che le foto dei piatti devono essere fatte da più lontanto, invece io ho  rischiato di sporcare l’obiettivo della mia macchina fotografica avvicinandomi troppo alle patate. Perché non ho seguito i consigli di Mire? Perché il piatto che vi propongo oggi è talmente bello e buono che in qualche modo volevo condividere con voi un’insieme di sensazioni che purtroppo non si possono condividere attraverso una foto dato che non sono una fotografa professionista! Ma un tentativo l’ho voluto comunue fare.

Qui di seguito vi scrivo i vari metodi di cottura del polpo: in modo tradizionale, in pentola a pressione, con la pentola elettrica della Redmond e con il Magic cooker.

Cosa ci sarà di così strardinario in questo piatto? Provatelo e lo scoprirete!

Polpo al forno con patate

polpo-e-patate-al-fornoIngredienti per 3 persone

  • Un polpo da 800 grammi
  • 500 g di patate a pasta gialla
  • Olio extravergine di oliva q. b.
  • Prezzemolo
  • Una decina di olive taggiasche
  • Uno spicchio di aglio
  • Una decina di capperi
  • Qualche pomodorino pachino
  • Sale  q. b.

Come preparare il polpo con le patate

Prima di tutto è necessario cuocere il polpo. Potete scegliere il modo che vi torna meglio, lessarlo, cuocerlo al vapore. L’importante è non farlo cuocere più del dovuto. 

Se decidete di lessarlo, vi basterà metterlo in poca acqua e farlo cuocere circa 20 minuti dal bollore. Toglierlo dall’acqua solo dopo che si è completamente raffreddato.

  • polpo-cotto-al-vapore

Tagliarlo a pezzi grossolani e metterlo da parte.

polpo-cotto-nello-slow-cooker

Lavare, sbucciare e affettare le patate a rondelle, sistemare le patate e il polpo tagliato a pezzi grandi in una teglia.

Condire il tutto con sale, prezzemolo e aglio tagliati a pezzettini. Aggiungere dei capperi, olive taggiasche, qualche pomodorino intero e irrorare generosamente con l’olio. Mettere anche mezzo bicchiere di acqua.

Infornare 30 minuti circa a 200°, forno statico.

La cottura fatta in anticipo del polpo, ne garantisce la sua morbidezza. In rete tutte le ricette simili non la prevedono, ma avendolo mangiato in Croazia, ho trovato un cameriere che mi ha descritto il procedimento che seguivano loro ed effettivamente il piatto viene ottimo ed è di una estrema digeribilità.

Seguitemi sulla pagina facebook

Grazie per essere passati dal mio blog e alla prossima ricetta!

Articolo scritto in collaborazione con il Brand

Può interessarti anche:




Tag

You Might also Like

9 Commenti

  1. chantal 24 Ottobre 2016

    Deve essre squisito! Lo proverò sicuramente!

    Rispondi
    1. quellalucinanellacucina 24 Ottobre 2016

      E’ una meraviglia

      Rispondi
  2. Aurora 25 Ottobre 2016

    Mmmmmmmmmmmmmmm che bontà

    Rispondi
  3. Aurora 25 Ottobre 2016

    Un piatto a cui non puoi dire di no…

    Rispondi
  4. FRANCESCA MELE 25 Ottobre 2016

    chissa’ che buono !!

    Rispondi
  5. Giovanna Pierucci 25 Ottobre 2016

    buonissima ricetta, mi interessa molto quello che hai scritto sulla cottura del polpo

    Rispondi
  6. lucydinunno 25 Ottobre 2016

    Wow! Che piatto.

    Rispondi
  7. Menta e peperoncino 25 Ottobre 2016

    Un piatto completo e molto saporito!!

    Rispondi
  8. Blackberry Pie 26 Ottobre 2016

    Ciao! Mi piace molto il tuo blog e ho deciso di nominarti per il “Liebster Award”.
    Per scoprire cosa fare, clicca qui -> http://blog.giallozafferano.it/blackberrypie/liebster-award/
    A presto!

    Rispondi

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend