Type to search

Peperoni ripieni di casa mia

Antipasti Multicooker Redmond Ricette lucane Ricette lucane salate Secondi senza lattosio senza uova

Peperoni ripieni di casa mia

Share

La ricetta dei peperoni ripieni è senza uova e senza lattosio, un classico della cucina lucana facile da realizzare, da servire sia caldo che freddo come secondo o come contorno.  Vi basteranno pochi e semplici ingredienti per ottenere un risultato perfetto: peperoni cornetto rossi, oppure friggitelli, mollica di pane, acciughe sott’olio e aromi.

Si sa le cose semplici sono sempre le migliori e questa ricetta è di una semplicità disarmante, possono essere preparati in anticipo e serviti anche il giorno successivo.

Vivendo in Toscana  uso i peperoni friggitelli che trovo più facilmente, ma quando d’estate scendo in Basilicata faccio una bella scorta di peperoni cornetto sia rossi che verdi per realizzarli sia ripieni che fritti con il pomodoro.

In questo articolo vi proporrò la ricetta in varie modalità di cottura utilizzando i miei diversi aiutanti in cucina.

 

Peperoni ripieni di casa mia

Ingredienti per 2 porzioni

  • 4 peperoni cornetto di media grandezza, se usate quelli rossi sono più dolci
  • 300 g circa di mollica di pane
  • 4 filetti di acciuga sott’olio
  • una decina di capperi dissalati
  • uno spicchio di aglio
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • un po’ di pepe
  • sale
  • olio extravergine di oliva

Procedimento

  • lavare ed asciugare bene i peperoni
  • con un coltello incidere il peperone, tagliere la calotta e togliere il picciolo asportartando  la parte centrale con i semi
  • in un frullatore mettere la mollica di pane, i filetti di acciuga, lo spicchio di aglio, i capperi ben sciacquati, il prezzemolo il pepe
  • aggiungere un po’ di olio per ammorbidire il composto
  • distribuire il ripieno nei peperoni, non sarà necessario che siano pienissimi, cuocendo i peperoni si ridurranno

A questo punto potete decidere di cuocere i peperoni in forno o in padella.

Cottura in forno

Disporre i peperoni in una teglia, irrorarli con dell’olio e salarli, cuocere per 20 minuti circa a 190°.

Cottura in padella con magic cooker

Mettere i peperoni in una padella  con qualche cucchiaio di olio, coprire con il coperchio e accendere il fornello a fiamma medio-alta fare rosolare per 1 minuto, abbassare la fiamma medio bassa e continuare a cuocere, di tanto in tanto controllate i peperoni e girarli pe farli rosolare su tutti i lati, in 15 minuti ma anche meno i peperoni saranno pronti.  Quando togliete il coperchio per girarli conviene togliere la padella dalla fiamma così l’olio non raggiungerà mai altissime temperature.

Cottura con Multicooker

Mettere 2 cucchiai di olio nel recipiente di cottura, impostare funzione fry per 10 minuti  a coperchio chiuso. Girare di tanto in tanto per farli cuorere su tutti i lati, impostare cottura forno per altri 20 minuti. I tempi di cottura possono variare in base alla grandezza e la carnosità dei peperoni usati.

Spero che questa ricetta dei peperoni ripieni vi sia piaciuta, se volete potete aggiungere nel ripieno del pecorino.

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi anche sulla pagina facebook.

Potrebbe interessarti anche

.

Panzanella-senza-glutine
Ciambotta lucana
peperoni ripieni riso e tonno
eatprato
Summary
recipe image
Recipe Name
Peperoni ripieni di casa mia
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time
Average Rating
51star1star1star1star1star Based on 2 Review(s)
Tags:

You Might also Like

10 Comments

  1. Lia 1 Giugno 2016

    Che bontà!!!

    Rispondi
  2. Menta e peperoncino 2 Giugno 2016

    Che buoni questi peperoni ripieni, li assaggerei molto volentieri.. 😀

    Rispondi
  3. Giovanna Pierucci 2 Giugno 2016

    ottimi

    Rispondi
  4. debora 2 Giugno 2016

    Bella ricetta. . . complimenti!

    Rispondi
  5. Francesca Galante 25 Luglio 2018

    che bontà unica

    Rispondi
    1. Lucia Antenori 25 Luglio 2018

      Grazie mille, lo sono.

  6. MammaMary 25 Luglio 2018

    Ricetta interessante e ben preparata. Brava

    Rispondi
  7. Esterina 25 Luglio 2018

    Con le acciughe non li ho mai provati interessante

    Rispondi
    1. Lucia Antenori 25 Luglio 2018

      Provali, e fammi sapere cosa ne pensi

  8. Paola Pepe 25 Luglio 2018

    Sono di una bontà unica!

    Rispondi

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend