Type to search

Colazione Conserve dolci marmellate e composte Ricette vegane

Marmellata albicocche e semi di chia

Share
marmellata albicocche

Marmellata di albicocche e semi di chia. Quest’anno mi sto divertendo con le marmellate, così dopo la marmellata di frutti di bosco e semi di chia, vi propongo anche questa alle albicocche ricca di questi pregiati semini dalle mille virtù. Ma non pensate che mi fermi qui! Tra le ricette in programmazione c’è la marmellata di mango e mele e proprio ora che sto scrivendo ho sul gas in fieri la confettura di anguria.

 

Le marmellate sono una spece di conserve liquide d’ogni sorta di frutti…E siccome esse si conservano ancora fuor di stagion, bisogna avere attenzione di cuocerle al suo punto bene stretto.

“Dall’Antica pasticceria Valiani”

Mi raccomando scegliete sempre frutta matura al punto giusto e di ottima qualità, solo in questo modo otterrete un ottimo risultato. La ricetta è mia, ma da quando ho scoperto il procedimento proposto da un’antica ricetta ormai lo utilizzo per tutte le mie marmellate. E’ veloce e mi permette di ottenere delle marmellate che non diventano scure grazie ad una cottura abbastanza breve e all’aggiunta dello zucchero quasi a fine cottura che non si caramellizza.

Marmellata albicocche e semi di chia

Ingredienti

  • 1 kg di albicocche mature snocciolate
  • fruttosio la metà del peso della frutta cotta (vedi nel procedimento)
  • succo di mezzo limone
  • un bicchiere di acqua
  • un cucchiaio di semi di chia

Procedimento

  • Mettere in una pentola capiente le albicocche, il succo di limone filtrato e l’acqua
  • Accendere in gas a fiamma medio basa e coprire con un coperchio
  • Dopo 10 nimuti circa le albicocche si saranno ammorbidite
  • Schiacciare con un cucchiaio di legno per far disfare il frutto
  • Fare evaporare l’acqua in eccesso
  • Passare al setaccio la frutta cotta e pesarla
  • In una casseruola mettere il fruttosio (la metà del peso delle albicocche cotte)  aggiungere una tazzina da caffè di acqua
  • Far sciogliere per bene il fruttosio, appena raggiungerà il bollore si otterrà uno sciroppo trasparente
  • Rimettere la frutta passata al setaccio sul fuoco e aggiungere lo sciroppo di fruttosio e i semi di chia
  • Continuare la cottura finché la marmellata raggiunge la consistenza desiderata
  • Per essere sicuri che la marmellata sia arrivata alla giusta consistenza, versarne un po’ su un piatto, inclinarlo, se la marmellata scorre con difficoltà, la marmellata è pronta
  • Invasare la marmellata in barattoli sterilizzati
  • Più fruttosio/zucchero  si metterà e più sarà conservabile a lungo in dispensa
  • Altrimenti dopo aver invasato potete procedere con la pastorizzazione

Alla prossima confettura o marmellata!

 

 

 

Tag

You Might also Like

1 Comment

  1. Adoro le tue marmellate! Un bacione carissima!
    unospicchiodimelone!

    Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.