Type to search

Consigli in cucina Frullati e bibite Il cibo che cura Ricette Bimby Ricette crudiste Ricette vegane Stitichezza

Latte di mandorla – ricetta e curiosità

Share
latte di mandorla

Il latte di mandorla è un ingrediente molto versatile, può essere utilizzato nelle più svariate ricette dal salato al dolce.  Nel salato per dare un gusto un po’ esotico ai piatti e nel dolce come bevanda, nei frullati, nelle creme usato al posto del latte vaccino per chi è intollerante al lattosio. Il latte di mandorle fatto in casa oltre ad essere anche più buono, ha il privilegio di non contenere additivi vari e bevendolo il sapore naturale delle mandorle è molto intenso.

Io adoro la frutta secca e più di tutte preferisco le mandorle, le mangio spesso come spezza fame a metà mattina o di pomeriggio.

Se come me amate le mandorle non potete non provare questi biscotti tradizionali lucani molto friabili: Biscotti alle mandrole.

Latte di mandorla

Ingredienti

  • 300 g di mandorle
  • 900 g di acqua

Come preparare il latte vegetale di mandorle

  • immergere le mandorle in una ciotola piena di acqua
  • chiudere la ciotola e lasciare la ciotola in frigo per tutta la notte
  • il giorno dopo togliere la pellicina che durante l’ammollo si è sollevata
  • sgocciolare le mandole e metterle in un frullatore con pochissima acqua
  • frullare finché le mandorle si sono sminuzzate per bene e aggiungere il resto dell’acqua gradualmente
  • filtrare il tutto usando prima un semplice colino a maglie strette poi ripassare il latte in un telo di cotone o lino preferibilmente utilizzato sempre per questo scopo,  non lavato con detersivi o ammorbidenti
  • il latte si conserva in frigo e va consumato entro 3-4 giorni. Agitare la bottiglia prima dell’uso.

Come preparare il latte di mandorla bimby

  • Inserire le mandorle spellate nel boccale 30 Sec. Vel. 8
  • inserire gradualmente l’acqua dall’alto con le lame in movimento 15 Sec. Vel. 6.
  • filtrare il tutto come è spiegato sopra

Il latte di mandorla lo amo così senza aggiunta di zucchero, ma niente toglie che si possa aggiungere. In quest’ultimo caso conviene aggiungerlo quando si frullano le mandorle così si scioglie per bene.

Gli scarti si possono usare in ricette in cui è prevista farina di mandorle

Latte di mandorle: proprietà

Le mandorle sono fonte di calcio vegetale, ricche di vitamina E. Grazie al contenuto di fenilalanina, triptofano e acidi grassi insaturi migliorano il tono dell’umore in caso di ansia e insonnia. Grazie alla loro ricchezza di fibre aiutano anche il transito intestinale.

La dose giornaliera consigliata è di 30 grammi. Attenzione se nello stesso giorno mangiate altri semi oleosi come ad esempio nocciole, noci o altro, il totale consigliato è sempre di 30 grammi.

Articolo e Foto: Copyright © 2016 Quella lucina nella cucina. Tutti i diritti riservati.

Seguimi sulla mia pagina facebook Quella lucina nella cucina. Mi trovi anche su Twitter, Pinterest, e Instagram

Tag

You Might also Like

3 Commenti

  1. Bellissima idea ti copierò la ricetta …brava 😀

    Rispondi
  2. Lo adoro! L’ho fatto anche io poco tempo fa

    Rispondi
  3. Mai preparato il latte di mandorle, la tua ricetta mi incuriosisce parecchio.. Bravissima!! 😀

    Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.