Type to search

Pasta fatta in casa primi bimby Ricette Bimby Ricette primi piatti Ricette salate senza lattosio Ricette salate senza uova

Ingannapreti di grano duro

Share
ingannapreti di grano duro

Gli ingannapreti è un formato di pasta dell’Emilia Romagna preparata con un’impasto all’uovo. Sono una sorta di tortellini vuoti ma comunque molto buoni che possiamo prepararli in brodo, con un ragù , con un sugo di verdure o in base ai vostri gusti. Io oggi ve li propongo senza uova, preparati con semola di grano duro. In questo modo potranno essere gustati da tutti anche da chi è allergico alle uova.

Ingannapreti di semola di grano duro

Ingredienti per 2 persone

  • 200 g di semola di grano duro
  • 90 g di acqua tiepida
  • 1/2 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • Un pizzico di sale

Preparazione

Versare su un piano di lavoro la semola di grano duro e un pizzico di sale fino, aggiungere gradualmente l’acqua tiepida e l’olio extravergine d’oliva. Lavorare il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Avvolgere l’impasto nella pellicola alimentare e lasciare riposare per 15 minuti.

Riprendere l’impasto, tagliarlo in pezzi e stendere ogni pezzo aiutandosi con una sfogliatrice o con il mattarello. Ricavare tante strisce e tagliarle in quadratini di circa 3 cm per 3 o in base alla grandezza che vorrete ottenere.

Procedere come in foto, ho inserito anche un video per semplificare ulteriormente.

inganapreti di grano duroingannapreti di grano duro

inganapreti di grano duro

 

Curiosità

Ho scoperto il formato degli ingannapreti grazie alla cookina Laura33 conosciuta su cookaround.

Lo strano nome, ingannapreti, dipende dal fatto che la forma della pasta richiami quella dei tortellini, ma rispetto a questi ultimi non è una pasta ripiena ed è proprio questo l’inganno, l’inganno per i preti che ne erano ghiotti e che passavano per le case per poterne mangiare.

Articolo e Foto: Copyright © 2015 Quella lucina nella cucina. Tutti i diritti riservati. Seguimi sulla mia pagina facebook Quella lucina nella cucina. Mi trovi anche su Twitter, Pinterest,  e Instagram

 

 

Tag
Articolo precedente
Articolo successivo

You Might also Like

9 Commenti

  1. Complimenti per la ricetta e blog interessante, sicuramente tornerò presto a farti visita!
    Un saluto Viola PasticciePasticcini http://blog.cookaround.com/pasticciepasticcini/ 🙂

    Rispondi
    1. Grazie Viola! Ricambio con molto piacere

      Rispondi
  2. mai visto prima che bella novità, complimenti mina

    Rispondi
    1. E devi vedere com’è buona, diciamo che è tra le mie aste preferite

      Rispondi
  3. Complimenti, sei bravissima !

    Rispondi
  4. Amo le forme di pasta diversa, li proverò! Bravissima

    Rispondi
  5. FANTASTICI E SOLO PER IL NOME MI PIACCIONO ANCORA DI PIU’… 😉
    Complimenti per il bel blog e le ricette
    ripasso presto
    Giusy di Blumirtillo

    Rispondi
  6. Che belli…ci casco anche io che proprio prete non sono!!!

    Rispondi
  7. Poveri preti!
    Chi li vuole strozzare, chi li inganna! hihi

    Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.