Home >> Ricette lucane >> Ricette lucane salate >> Funghi sott’olio: cardoncelli e chiodini

Funghi sott’olio: cardoncelli e chiodini

by Lucia Antenori
funghi sott'olio

I funghi sott’olio sono una delle conserve salate da preparare in autunno, ma anche tutto l’anno se si utilizzano i funghi coltivati. In questa ricetta ho usato funghi cardoncelli e chiodini ma voi potete usare anche altri funghi come ad esempio i funghi porcini.

Tra le ricette lucane deliziose sono anche quella dei lampascioni, melanzane, pomodori secchi.

Queste conserve sono ottime come gustoso contorno ma buonissime anche su bruschette. La preparazione è semplice vi basterà scottarli in aceto e vino bianco, conservarli in olio extravergine d’oliva e arricchirli con spezie.

Questa ricetta è veramente da provare, i funghi restano callosi e molto profumati grazie alle spezie utilizzate.

Come preparare i funghi sott olio ricetta della nonna

Ingredienti

  • 1 kg di funghi
  • 1 litro di aceto di mele
  • 2,5 dl di vino bianco
  • Olio extravergine d’oliva q. b.
  • Mezzo cucchiaino di zucchero
  • Qualche foglia di alloro
  • 2 chiodi di garofano
  • Grani di pepe nero
  • Peperoncino se piace

Preparazione passo passo dei funghi cardoncelli sott’olio

Funghi sottòlioPulire bene i funghi passandoli velocemente sotto acqua corrente e fateli scolare. Tagliare una piccola parte dei gambi se necessario. Se i funghi sono piccoli lasciateli interi, altrimenti se sono troppo grandi tagliate a grossi pezzi.
In una pentola mettere il vino bianco, l’aceto, lo zucchero, grani di pepe, chiodi di garofano e qualche foglia di alloro e portare a bollore.

Aggiungere i funghi e farli cuocere per circa 2 minuti.
Scolare i funghi e metterli ad asciugare su un canovaccio di cotone pulito per qualche ora. Più si asciugano meglio è.

Mettere i funghi in una ciotola di vetro e unite le spezie ed un po’ di olio, mescolare il tutto per farli insaporire.

Disporre i funghi nei vasetti precedentemente sterilizzati alternandoli con qualche foglia di alloro, con i grani di pepe e peperoncino tagliato sterilizzati e ricoprirli per bene di olio facendo attenzione ad eventuali bolle d’aria che vanno fatte uscire per evitare che si formino batteri.

Chiudere i barattoli il giorno successivo per esser sicuri che l’olio utilizzato sia sufficiente a ricoprire i funghi. Conservare i barattoli in un luogo asciutto e al riparo dalla luce.

Quale olio usare?

A me piace usare l’olio extra vergine d’oliva ma si può utilizzare anche un olio di semi di girasole.

Quanto tempo si conservano?

I funghi sott’olio durano dai 2 ai 3 mesi.

Quando apro un barattolo, lo conservo in frigo per evitare che i funghi posano andare a male e tutte le volte che ne prendo un po’ dal barattolo mi assicuro che l’olio li copra per bene, altrimenti  ne aggiungo altro.

C’è il rischio butolino?

L’utilizzo di aceto permette di ottenere un ambiente acido, quindi non c’è questo rischio. È necessario però seguire attentamente il procedimento che vi ho indicato.

ALTRE RICETTE CON I FUNGHI

Articolo e Foto del piatto Copyright © 2015 Quella lucina nella cucina. Tutti i diritti riservati. Seguimi sulla mia pagina facebook Quella lucina nella cucina. Mi trovi anche su Twitter, Pinterest, e Instagram

[rs_custom_ads]JTNDc2NyaXB0JTIwYXN5bmMlMjBzcmMlM0QlMjIlMkYlMkZwYWdlYWQyLmdvb2dsZXN5bmRpY2F0aW9uLmNvbSUyRnBhZ2VhZCUyRmpzJTJGYWRzYnlnb29nbGUuanMlMjIlM0UlM0MlMkZzY3JpcHQlM0UlMEElM0NzY3JpcHQlM0UlMEElMjAlMjAlMjAlMjAlMjAlMjhhZHNieWdvb2dsZSUyMCUzRCUyMHdpbmRvdy5hZHNieWdvb2dsZSUyMCU3QyU3QyUyMCU1QiU1RCUyOS5wdXNoJTI4JTdCJTBBJTIwJTIwJTIwJTIwJTIwJTIwJTIwJTIwJTIwJTIwZ29vZ2xlX2FkX2NsaWVudCUzQSUyMCUyMmNhLXB1Yi0xNDMzNjUxNTEwNjIzMTExJTIyJTJDJTBBJTIwJTIwJTIwJTIwJTIwJTIwJTIwJTIwJTIwJTIwZW5hYmxlX3BhZ2VfbGV2ZWxfYWRzJTNBJTIwdHJ1ZSUwQSUyMCUyMCUyMCUyMCUyMCU3RCUyOSUzQiUwQSUzQyUyRnNjcmlwdCUzRSUwQSUzQ3NjcmlwdCUyMGFzeW5jJTIwc3JjJTNEJTIyaHR0cHMlM0ElMkYlMkZwYWdlYWQyLmdvb2dsZXN5bmRpY2F0aW9uLmNvbSUyRnBhZ2VhZCUyRmpzJTJGYWRzYnlnb29nbGUuanMlMjIlM0UlM0MlMkZzY3JpcHQlM0UlMEElM0NpbnMlMjBjbGFzcyUzRCUyMmFkc2J5Z29vZ2xlJTIyJTIwc3R5bGUlM0QlMjJkaXNwbGF5JTNBJTIwYmxvY2slM0IlMjIlMjBkYXRhLWFkLWZvcm1hdCUzRCUyMmF1dG9yZWxheGVkJTIyJTIwZGF0YS1hZC1jbGllbnQlM0QlMjJjYS1wdWItMTQzMzY1MTUxMDYyMzExMSUyMiUyMGRhdGEtYWQtc2xvdCUzRCUyMjg2NjA1MDMzOTAlMjIlM0UlM0MlMkZpbnMlM0UlMEElM0NzY3JpcHQlM0UlMEElMjAlMjAlMjAlMjAlMjAlMjhhZHNieWdvb2dsZSUyMCUzRCUyMHdpbmRvdy5hZHNieWdvb2dsZSUyMCU3QyU3QyUyMCU1QiU1RCUyOS5wdXNoJTI4JTdCJTdEJTI5JTNCJTBBJTNDJTJGc2NyaXB0JTNF[/rs_custom_ads]

Guarda anche queste

21 comments

attimididolcezza - 9:42

Meravigliosi cara,bravissima!!! :-))
Bacioni a presto <3

Reply
Claudia Miou - 13:38

Che buoni!!! Io se li apro mi mangio tutto il barattolo, altro che frigo ahahah
Bravissima come sempre!

Reply
Claudia Raquel Pesci - 13:18

Adoro i funghi, la tua ricetta per conservarli è molto interessante

Reply
sara - 12:02

quando i funghi sono nei coperti d’olio devo far bollire i
vasetti pieni e ben chiusi per fare il sottovuoto?

Reply
quellalucinanellacucina - 13:21

I vasetti non vanno bolliti. Devi solo satre attenta a non far formare bolle di aria all’interno del barattolo, quindi i funghi vanno ben pigiati e ogni volta che prendi dei funghi per mangiarli devi aggiugere altro olio per essere sicura che i rimanenti siamo ben coperti. Il fatto che i funghi sono cotti nell’aceto li rende sicuri. Chiaramente vanno consumati entro 2 o tre mesi e non oltre. Bisogna avere inoltre l’acortezza di usare barattoli ben asciutti. Io di solito faccio un barattolo grande e lo lascio in frigo.

Reply
damerinda - 10:11

ci piacciono molto ,ma nn li ho mai fatti ,bravissima

Reply
Paola Pasquini - 20:13

Che buoni i tuoi funghi

Reply
mire pagliaro - 20:43

Veramente superbuoni!!!

Reply
Emanuela - 10:53

Ottimi!

Reply
Imprastando - 9:25

vivrei solo di sott’oli e paneee..

Reply
Cinzia - 17:17

Grazie per la ricetta, la devo provare

Reply
Valentina - 15:24

Buonissimi i fughi sotto’olio!

Reply
Gilda - 8:28

Questa ricetta mi piace moltissimo, la stampo e ti adotto sul mio blog!

Reply
ropa55 - 7:15

Apperò…..da provare

Reply
quellalucinanellacucina - 22:34

Provali che sono buonissimi!

Reply
lucy - 5:43

Li faccio spesso….con l’ aggiunta dell’ aglio e origano è
tutt’ altra cosa. Farò la tua versione.

Reply
Menta e peperoncino - 7:55

Ottimi i tuoi funghi, mi piacciono moltissimo preparati così! 🙂

Reply
Lia - 13:26

Li adoro! Devo provare a prepararli!!!

Reply
Lidia - 15:14

Ne mangerei a tonnellate..li adoro!!

Reply
Patrizia Valerio - 22:37

Ma è un contorno favoloso da preparare subito!

Reply
Aurora - 5:08

E che dire una,una bontà unica!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.